Cosa vedere ad Abano Terme?

Abano Terme è una località del Veneto molto apprezzata dai turisti nazionali e internazionali. Facile, peraltro, comprendere il motivo: Abano Terme è infatti un luogo perfetto per rilassarsi in uno dei tanti stabilimenti termali che si trovano in questa zona situata ai piedi dei colli Euganei, celebre per le sue acque terapeutiche, ricche di sali minerali.

Ma cosa vedere ad Abano Terme in un giorno? Abbiamo cercato di sintetizzare 5 delle principali attrazioni per chi non è mai venuto a trovarci e non vuole perdere di vista le destinazioni più iconiche della cittadina.

Le terme

Non si può parlare di cosa vedere ad Abano Terme se non si parte proprio dalle terme: immergersi nelle acque terapeutiche o provare una SPA come quella che trovi nel nostro albergo è un toccasana per trattare mente e corpo.

A proposito di trattamenti, dalle saune alle grotte termali, dalle piscine termali alle grotte del sale, non sono certamente poche le alternative a vostra disposizione: a voi il piacere di scegliere quella che può soddisfare maggiormente i vostri sensi…

Il Duomo

Il principale edificio religioso di Abano Terme è il Duomo di San Lorenzo. Risalente alla seconda metà del X secolo, è stato ampiamente ristrutturato nel XVIII secolo con una facciata in stile neo romanico.

Una volta entrati all’interno del Duomo si viene accolti da un ambiente a navata unica in cui ammirare diverse opere prestigiose del ‘600. Sulla parte finale del presbiterio c’è un organo Tamburini, recentemente restaurato.

Le ville

Il Veneto è ricchissimo di ville e, con questa premessa, non stupisce che anche ad Abano Terme se ne trovino davvero di eccellenti.

Il riferimento è soprattutto a Villa Bassi Rathgeb, costruita dai nobili veneziani nel ‘500 e fulcro del centro termale due secoli dopo. All’interno si possono ammirare affreschi, opere d’arte, una loggetta con due edifici religiosi.

L’altra principale villa di Abano Terme è Villa Rigoni Savioli, costruita nella seconda metà del XVI secolo e circondata da un gradevole giardino che comprende tre broli, barchesse e una cappella consacrata.

Le fontane

Abano Terme è ricca di terme e… di fontane, veri e propri monumenti sparsi lungo la città. Tra le più conosciute c’è sicuramente la Fontana di Arlecchino, ma suggeriamo di immortalare anche la Fontana Lunga e la fontana dedicata a Cristoforo Colombo, nell’omonima piazza, opera di Pietro Antonio e Ottavio Corradi.

Il Colle

Il Colle del Montirone è una piccola altura che permetterà a tutti coloro i quali desiderano trascorrere qualche ora di relax di poterlo fare in un paesaggio ricco di arte e storia. Un tempo meta di sorgenti termali naturali (sono stati trovati alcuni antichi resti di stabilimenti), oggi è possibile ammirare diverse vasche di pietra e un colonnato di ingresso monumentale.

Gli edifici posti sui lati ospitano la Pinacoteca Civica, dove sono esposti numerosi dipinti e incisioni. Si trova altresì la Galleria Comunale d’arte moderna, antica e contemporanea.

Per saperne di più e scoprire come puoi soggiornare ad Abano Terme, potete contattarci qui.